RESISTENZE PER GALVANICA

Nel settore galvanotecnico le resistenze per impianti galvanici ricoprono un ruolo fondamentale per il corretto svolgimento del processo galvanotecnico. MDR Marca produce una vasta gamma di resistenze per galvanica, offrendo ai propri clienti prodotti di alta qualità e dalla grande affidabilità.

I processi di galvanotecnica si possono suddividere in diverse categorie:

  • Zincatura a caldo: Prevede l’immersione dell’acciaio nello zinco fuso, tenuto mediamente alla temperatura di 455°. Grazie al pretrattamento in un bagno di sali fusi di zinco cloruro e ammonio cloruro, l’acciaio si lega allo zinco conferendo una resistenza alla corrosione superiore rispetto alla tecnica della zincatura elettrolitica.
    Il processo prevede lo svolgimento di alcune fasi: decapaggio e sgrassaggio, ottenuti con acido cloridrico e tensioattivi a temperatura ambiente; flussaggio, ovvero l’immersione in soluzione di ammonio cloruro e zinco cloruro; zincatura tramite l’immersione, dopo il preriscaldamento a 100 °C grazie a resistenze per galvanica, in vasca di zinco fuso a 455 ° per il tempo necessario per far sì che l’acciaio raggiunga la stessa temperatura dello zinco.
  • Zincatura a caldo continua: Il processo continuo è molto simile a quello a caldo, ma viene effettuato su nastri o fili d’acciaio, permettendo di trattare in maniera continua e rapida grosse quantità di materiale. Il materiale viene srotolato, fatto passare in vasche che effettuano i cicli di preparazione dello stesso, introdotto in un forno, riscaldato da resistenze per impianti galvanici, che lo porta a una temperatura uniforme ed infine fatto passare per una vasca contenente una lega di zinco ed alluminio fuso. La vasca può essere riscaldata con resistenze immersione monotubo o con resistenze corazzate per galvanica.
    Il materiale viene successivamente raffreddato e riavvolto in bobine (per il filo) o coils (per il nastro). La continuità del processo viene ottenuta saldando la coda di un nastro alla testa di quello successivo.
  • Zincatura elettrolitica: Il materiale da trattare viene adeguatamente preparato (pre-sgrassato, decapato e sgrassato). Subito dopo il materiale viene immerso in una soluzione elettrolitica contenente sali di zinco. Viene infine creato un passaggio di corrente tra il pezzo e la soluzione che fa depositare lo zinco metallico sulla superficie del pezzo stesso.

Per scoprire le nostre offerte per resistenze per galvanicaresistenze per impianti galvanici, contattaci subito!

Contattaci per maggiori informazioni

Nome

Email

Messaggio

Accetto i termini di utilizzo.

Prodotti Correlati